Un’idea di Bellezza, l’interpretazione della Strozzina

Sono andata ieri a vedere la mostra d’arte contemporanea alla Strozzina, la galleria presso Palazzo Strozzi che, a Firenze, propone le uniche (o quasi) mostre di arte contemporanea.

idea-bellezza

Personalmente non sono una grande fan dell’arte contemporanea perché spesso suscita in me qualche perplessità ma questa mostra mi è piaciuta sia per diversi pezzi interessanti ma soprattutto per il tema che analizzava e che si ricollega proprio a questa sensazione di incomprensibilità di cui vi parlavo. La mostra cercava, attraverso i lavori di otto artisti internazionali, di rispondere a domande come: l’arte e la bellezza sono ancora collegate tra loro? La creazione d’arte presuppone la bellezza?

Ci ho ripensato molto a questo tema, mentre vedevo la mostra, mentre ascoltavo alcune lezioni “teoriche” su questo tema e poi da sola a casa e ho sviluppato una mia idea, una mia risposta. Per me l’arte è bellezza e originalità ottenuta con tanto studio e lavoro. Secondo me non esistono scorciatoie per l’arte. Certo ci vuole l’idea iniziale di qualcosa di innovativo ma poi ci vuole la capacità di sviluppare l’idea al fine di renderla unica e secondo me interpretabile da chi la guarda. L’arte è emozione,  espressione ma soprattutto comunicazione perché come artista devo saper raggiungere l’osservatore facendo capire il mio punto di vista, facendolo riflettere e suscitando emozioni. Se invece l’opera suscita soltanto un senso di smarrimento e incomprensione, secondo me vuol dire che l’opera non è riuscita a farmi esprimere. Infatti, se l’arte è comunicazione, questo presuppone un passaggio duale di spiegazione e comprensione senza la quale il messaggio è tronco.
Secondo me se manca questo passaggio l’arte è monca, diventa un esercizio teorico, un antistress, uno svago per passare il tempo. Un qualcosa che non può essere condiviso.

Dopo aver detto la mia, vi dico brevemente quello che mi è piaciuto della mostra. Visto che vanno di moda i punti elenco, ecco il mio:

1. L’interpretazione di arte data dal pittore polacco WILHELM SASNAL che cerca una “idea di immagine”, che indaga il passaggio soggettivo da vita reale a ricordo, che rappresenta le cose di tutti i giorni in modo astratto e reale al tempo stesso. Cose vissute, uniche per lui, ma che tramite la sua pittura diventano qualcosa di universale.

Andreas Gefeller

2. L’opera di ANDREAS GEFELLER che combina l’osservazione del reale e la costruzione estetica in fotografie che ci aprono gli occhi su particolari che non abbiamo mai interpreta
to come “belli”. La sua Japanese Series trasforma fili elettrici, trasformatori e lampioni in  un’espressione di un’idea di bellezza che deriva dalla presa di coscienza di un livello superiore di significato del mondo che viviamo quotidianamente.

3. Le fotografie di JEAN-LUC MYLAYNE che ritraggono una serie di uccelli. Immagini apparentemente semplici e belle, che ritraggono uccelli in sosta o in volo. Immagini semplici ma che allo stesso tempo ci fanno percepire il lavoro di ricerca che sta alle loro spalle, il lavoro di costruzione che consente di catturare l’effimero.

Vanessa Beecroft

4. Le immagini che ci ritrasmettono le coreografie composte da VANESSA BEECROFT. Le modelle che interagendo sul “palco” dell’opera assumono posizioni che si riferiscono rappresentazione del corpo femminile nella storia dell’arte, facendoci riflettere sulla bellezza e sulla sua evoluzione.

5. Lo spazio dedicato ai visitatori che dando la loro interpretazione di bellezza (con una foto ed una frase) aiutano a concretizzare la propria. La raccolta che viene esposta ci fa vedere che nonostante la bellezza sia soggettiva, i canoni sembrano essere universalmente accettati tanto da creare un’armonia nelle foto esposte.

 

Se volete saperne di più su tutto ecco il link al sito della Strozzina: http://www.strozzina.org/exhibitions/un-idea-di-bellezza/

Advertisements
This entry was posted in Events and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s